Bitcoin si prepara per un altro attacco a 11.100 dollari

Il prezzo del Bitcoin (BTC) è diminuito da quando è stato respinto a 11.100 dollari il 16 settembre. Tuttavia, si prevede che il prezzo invertirà presto la sua tendenza e creerà un altro massimo più alto.

Il Bitcoin macina verso l’alto

Il 16 settembre, il prezzo del Immediate Edge ha raggiunto un massimo di 11.100 dollari tra i livelli 0,5-0,618 Fib dell’intero movimento al ribasso. È interessante notare che BTC non ha superato il minimo di 11.112 dollari che è stato raggiunto il 25 agosto. Se ciò dovesse accadere, invaliderebbe diversi conteggi di onde ribassiste a lungo termine che sono ancora possibili, anche se improbabili.

Inoltre, il prezzo non ha ancora raggiunto la linea di resistenza discendente che si crea tracciando i due più recenti minimi storici. Gli indicatori tecnici sono rialzisti, ma non hanno ancora confermato l’inizio di una nuova tendenza al rialzo. La conferma arriverebbe probabilmente sotto forma di un MACD cross in territorio positivo, l’RSI che si muove al di sopra della linea 50, e/o un cross rialzista nell’oscillatore stocastico.

Il 14 settembre il prezzo del Bitcoin ha cominciato a salire lentamente. L’aumento è continuato per due giorni, quando il prezzo ha raggiunto un massimo locale di 11.100 dollari. In tutto questo tempo, c’è stata una notevole divergenza ribassista sia nella RSI che nel MACD, e le loro tendenze non sono ancora state interrotte.

Una piccola diminuzione è già trapelata come risultato della divergenza, e il MACD ha iniziato a muoversi verso l’alto dal suo territorio negativo, suggerendo forse che il prezzo riprenderà presto a muoversi verso l’alto.

Correzione o movimento verso l’alto?

Il conteggio delle onde più probabile fino a questo punto è stato quello in cui il prezzo è ancora in correzione nell’onda 4 (in arancione sotto) di una formazione ribassista a cinque onde. Tuttavia, la lunghezza e la forma dell’onda hanno messo in dubbio la formazione, indicando che è più probabile che il prezzo abbia ora iniziato un impulso rialzista.

Se è vero, BTC ha iniziato un nuovo movimento verso l’alto il 9 settembre (in rosso sotto). Il modo più utile per determinare se questo è un caso sarebbe la rottura della sub-wave 1 alta (in rosso sotto) a 10.483 dollari. Un ribasso del prezzo a questo livello sarebbe sia la rottura della linea di supporto ascendente dell’onda 0-2 (in nero) che l’invalidazione della regola dell’onda 4.

Se il prezzo rimbalzasse vicino ai 10.500 dollari, quasi certamente confermerebbe che BTC si sta dirigendo verso l’alto. Per concludere, il prezzo del Bitcoin ha iniziato a mostrare una debolezza a breve termine che potrebbe causare un calo verso i 10.600 dollari. Tuttavia, sembra più probabile che BTC abbia iniziato un nuovo impulso piuttosto che correggere.

Bitcoin si prepara per un altro attacco a 11.100 dollari
Nach oben scrollen